• Mario Mattia Giorgetti

Appello agli esercenti teatrali: "Lavoriamo insieme per i giovani, per formare un nuovo pubblico"

Visto che il teatro riparte impegniamoci per formare un nuovo pubblico di giovani. Diamo loro la possibilità di conoscere il lavoro degli autori, degli attori, di tutto il “sistema teatro”

Appello agli esercenti teatrali: "Lavoriamo insieme per i giovani, per formare un nuovo pubblico"

Dal momento che la scuola è assente su tale versante, noi di Sipario (rivista che da oltre 75 anni promuove e registra gli eventi teatrali) vogliamo lanciare un invito agli esercenti teatrali tutti. Riservate gratuitamente cinque/dieci posti dei vostri teatri, nei giorni che preferite, ai giovani di età compresa tra i 16 e i 18 anni che intendono avvicinarsi alla conoscenza del teatro.


Sarebbe un modo per assicurasi una sorta di “claque”; sarebbe un modo per socializzare tra giovani e adulti; sarebbe un modo per compiere un servizio pubblico educativo.


L’ingresso libero dovrà essere riservato solo a quei giovani che mostreranno il “Buono Sipario”, scaricabile dal Portale dello Spettacolo www.sipario.it, noi regaleremo ai nostri interlocutori una copia emag di Sipario, in tal modo i ragazzi potranno giovare di un primo approccio allo spettacolo e ai testi teatrali che Sipario sistematicamente pubblica.

Il rito sarà semplice: i teatri che aderiranno alla nostra iniziativa dovranno comunicare l’elenco degli spettacoli che potranno ospitare gratuitamente i giovani scrivendo a rivista@sipario.it.


Noi pubblicheremo l’elenco dei teatri e degli spettacoli selezionati sul nostro Portale dello Spettacolo www.sipario.it nella sezione “Agorà Giovani” al fine di consentire la consultazione delle offerte. Dal quel momento i giovani spettatori si proporranno via email al teatro scelto per ricevere conferma della prenotazione.


Gli esercenti potranno conservare i “Buoni Sipario” ritirati e per la nuova stagione teatrale potranno richiedere inserzioni pubblicitarie sul Portale dello Spettacolo www.sipario.it, corrispondenti al valore che la testata riconosce al Buono, ossia 15 euro.

Tutto qui. Forza: “Lavoriamo tutti insieme per i Giovani”!

11 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram