• Sara Morandi

Cassandra De Rosa, fra i nuovi progetti: il diploma di maturita’ e una canzone di Pierdavide Carone

Finalmente, sono riuscita ad intervistare Cassandra De Rosa, che ho tifato tanto nel lontano 2007/2008 nel famoso talent di “Amici” di Maria De Filippi. Era la mia preferita.

Una voce decisa e delicata quella di Cassandra. Piu’ che un’intervista mi e’ sembrata una chiacchierata fra amiche, essendo (quasi) coetanee e fiorentine, addirittura della stessa zona! Un’intervista che ha toccato alcuni momenti importanti della vita, sia artistica che personale, della cantante: dalla sua partecipazione ad “Amici” e il suo rapporto con Luca Jurman, alla sua collaborazione con il cantautore Alex Britti. E’ uscito il suo singolo “Party” scritto per lei dalla cantautrice Chiara Stroia. Fra i suoi progetti a breve termine: il diploma di maturita’, in quanto suo sogno nel cassetto ormai da tempo e un nuovo brano, ancora top secret, a firma di Pierdavide Carone.

Cassandra De Rosa, fra i nuovi progetti: il diploma di maturita’ e una canzone di Pierdavide Carone

INTERVISTA A CASSANDRA DE ROSA


Cassandra De Rosa: una fuoriclasse della musica, proprio come sosteneva anche il tuo - all'epoca vocal coach - Luca Jurman. Che ricordi hai di "Amici"? Rivivresti questa bella esperienza? Sei sempre in contatto con Maria De Filippi, qualcuno dei ragazzi della tua edizione o con Luca Jurman?


E’ vero, Luca Jurman teneva molto a me … Era il mio vocal coach e riponeva tante aspettative nei miei confronti: addirittura, mi fece ottenere una borsa di studio per studiare con lui anche dopo la scuola di “Amici”. La scuola in cui Luca lavorava si trovava a Milano e non era semplice seguire le lezioni, soprattutto perché abitavo e tuttora abito, a Roma. In quel periodo, sia durante “Amici” che subito dopo, i ritmi di lavoro erano incessanti: pensa, non riuscivo nemmeno a ritagliarmi 5 minuti in autonomia per fare un vocalizzo. Il ricordo di “Amici” e’ vivido e splendido. Ero davvero giovane quando presi parte a questo grande sogno: avevo appena 21 anni ed ero ingenua ed ignara di che cosa fosse il mondo della tv e di tutto quello che m sarebbe accaduto. Un mondo straordinario ma anche del tutto estraneo. Con Maria De Filippi, ad oggi, non sono in contatto. E’ una persona buona: e’ la donna per eccellenza della televisione italiana. Mi auguro di cuore che si ricordi ancora di me. Sai, sono passati tanti anni e ha visto tanti ragazzi, aiutandone altrettanti ma credo che se ci incontrassimo per strada, mi saluterebbe (sorride)!

Altra cosa bella e, che credo riguardi solo la mia edizione: e’ la grande amicizia che ancora oggi lega tutti noi ragazzi! Pensa, durante la quarantena dello scorso anno, ci collegavamo e facevamo le 4 del mattino a parlare, a tenerci compagnia. Fra l’altro ho sentito anche la maestra Grazia Di Michele, gentilissima che, come me, coltiva una passione smisurata per gli animali e tramite Marina, ho sentito anche il mitico Patrick Rossi Castaldi, docente di recitazione. La cosa bella, la cosa straordinaria e’ che tutti necessitiamo di sentirci e di sapere che stiamo bene.

Cassandra De Rosa, fra i nuovi progetti: il diploma di maturita’ e una canzone di Pierdavide Carone

Facendo zapping su web, ho saputo - con mia gioia - che collabori con Alex Britti: come ti trovi a lavorare con un grande artista come lui? Qual e' delle sue canzoni la tua preferita?


Si, ti confermo che ho collaborato con Alex Britti fino a quest’estate, riuscendo a fare solo dieci date perche’ a causa della pandemia, purtroppo, si e’ fermato tutto. Alex, oltre ad essere un grande artista e polistrumentista, ha un grande cuore. Durante l’estate, infatti, Britti ha fatto queste dieci date solo perche’ voleva cantare e suonare, senza nessuna retribuzione. Ci conosciamo da quattro anni e lavorare con lui e’ un immenso viaggio. Un viaggio costruttivo; gliene sono grata. Purtroppo, ad oggi, non abbiamo certezze se e quando torneremo di nuovo in tour. L’unica certezza e’ che Alex restera’ sempre nella mia vita. Qualsiasi canzone creata e/o cantata da Alex diventa un capolavoro, una gemma rara. I suoi brani, sembrano spesso divertenti e spensierati ma raccontano storie intense, vere. Un esempio fra tutte e’ “Oggi sono io” che ha ricantato anche Mina, facendone un’interpretazione magistrale.

Altra canzone bellissima che cantavamo quest’anno è: “Buona fortuna”. Era fra le mie preferite e nel momento in cui la intonavamo sul palco, ci guardavamo emozionati anche con gli altri musicisti. Era diventata “la nostra” (come band) canzone d’amore. Bellissima, mi cadevano sempre le lacrime dagli occhi.


Parlando di Cassandra De Rosa come cantante solista: ci sono news riguardanti il tuo lavoro? Hai mai pensato a Sanremo?


Per quanto riguarda il mio lavoro, in realtà a causa della pandemia mi sono buttata (fortunatamente) anche su altre cose. Non che abbia abbandonato il canto ci mancherebbe, ma ho preferito rimettermi in gioco per vincere anche altre sfide. Mi sono riscritta a scuola per prendere la maturita’ e conto quest’anno di riuscirci. Negli anni precedenti, non sono mai riuscita a completare gli studi perche’ dedicavo tutta me stessa al canto, trascurando purtroppo, la scuola. Adesso devo darmi da fare, devo “farmi un gran mazzo”: si puo’ dire?

Invece, per quanto riguarda la musica c’e’ un singolo, fra l’altro gia’ uscito con un’etichetta indipendente, dal titolo: “Party”, scritto dalla cantautrice Chiara Stroia. Un brano fresco, spensierato: devo dire che e’ andato abbastanza bene, sono contenta.

Inoltre, c’e’ anche un’altra canzone in uscita, scritta dal mio caro amico Pierdavide Carone, che stimo e a cui voglio un mondo di bene! A proposito di Sanremo: questa di Pierdavide potrebbe essere anche adatta al festival ma forse ne faremo un’altra, ancora piu’ bella … Magari ci provero’ l’anno prossimo … Boh! Non voglio fare troppi progetti, vediamo. Ho 35 anni e mi devo anche sbrigare, spero non di essere troppo vecchia per il palco di Sanremo (ride)!

Credits by Federica Zavaleta

Quanto ti manca la tua Firenze? Attualmente, abiti a Roma?


Certo che mi manca la “mia” Firenze, anche le persone, i fiorentini mi mancano … Insomma, la gente! Si, adesso abito a Roma ma il mio cuore e’ sempre da voi, a Firenze. Fra l'altro, mi sono fidanzata con un ragazzo romano che tifa per la Fiorentina. Anche lui è un musicista, fa il batterista e ha suonato al “Viper” di Firenze. Tante fantastiche coincidenze che incorniciano il nostro amore … Mi ritengo fortunata!


Link:


https://www.instagram.com/cassandraderosa/

https://www.facebook.com/profile.php?id=100050346495795

Credits by Federica Zavaleta

442 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram