• Sara Morandi

Claudio Lippi: “Non so chi sarà il conduttore e Direttore artistico di Sanremo 2022. Io non mollo.”

Aggiornamento: 28 dic 2020

Claudio Lippi, conduttore, presentatore e cantante, si racconta in questa intervista in un modo semplice e naturale. Ci espone l’importanza di adeguarsi alla televisione di oggi: mantenendo pero’ le proprie caratteristiche e la propria coerenza professionale. Nonostante l’esclusione alla prossima edizione del Festival di Sanremo, ci assicura che non mollera’ e che insieme ai suoi autori storici e ad un produttore, ha dato vita ad canale web denominato “TUBY TV”, in grado di produrre qualunque tipo di comunicazione pubblicitaria aziendale.


INTERVISTA A CLAUDIO LIPPI


Claudio, recentemente ho intervistato Alberto Tovaglia, autore storico di Mediaset con cui ha collaborato anche Lei, negli anni d'oro di "Buona Domenica". Alberto ci ha espressamente dichiarato di "non rivedersi nella tv di oggi". Anche Lei, immagino, sarà della stessa opinione?


Certamente per tutti coloro che hanno vissuto il mondo della televisione per molti anni, è normale fare paragoni fra l’attuale ed il passato. È anche naturale che, per una serie di motivi anche di natura psicologica, sembri sempre meglio il passato ma, secondo me, si rischia di fare un grosso errore nel guardarsi troppo indietro. Credo si debba guardare in faccia la realtà e fare di tutto per capire come adeguarsi a questa senza perdere le proprie caratteristiche e la propria coerenza. Soprattutto in questo momento così difficile in tutto il mondo causa la pandemia che vede l’Italia in gravi difficoltà dovute a carenze che hanno origini precedenti al Covid 19, per uscire dalla crisi, come è stato in altri momenti storici, bisogna allargare la visione della realtà e proiettarsi nel futuro, cercando soluzioni alternative e non fermarsi.


Parlando di musica: ci può anticipare qualcosa riguardo alla Sua partecipazione a Sanremo e del brano che ha dichiarato di sentirsi fortemente addosso?


Domanda superata dall’annuncio del 17/12 fatto da Amadeus che ha ufficializzato l’elenco degli ammessi al prossimo Festival. È ovvio che quando c’è una selezione chi è escluso abbia da recriminare ma è tempo perso. Posso garantire che finché sarò sostenuto dalla salute fisica e mentale non mi darò mai per vinto. Non so chi sarà il conduttore e Direttore artistico della prossima edizione di Sanremo 2022, ma una cosa è certa: io non mollo.

Credits by Giuseppe Annunziata

Ci dispiace non rivederLa in tv, come per esempio negli anni scorsi come giudice in "Tale e quale show" o nell’ultima edizione de La Prova del Cuoco. Avremo modo di rivederLa?


La ringrazio per la domanda e mi spiace di non poter rispondere con certezza. Certamente sono pronto a scendere in campo ma a condizione che mi vengano fatte proposte che tengano conto dei miei 56 anni di storia televisiva e che, quindi, abbiano caratteristiche che sono rappresentate da contenuti che facciano leva sul dare la possibilità al pubblico di sorridere e poter parlare delle loro storie che non sempre siano drammatiche ma, possibilmente, siano storie che diano esempi di positività. Le idee scritte con i miei autori di fiducia non mancano. Ad oggi manca la volontà di andare oltre al fenomeno del proporre format comprati all’estero ignorando la creatività italiana.

Credits by Assunta Servello

Sappiamo che si è lanciato in una nuova avventura di TV Web. Vuole parlarcene?


Come dicevo in apertura di intervista, bisogna adeguarsi alla realtà: oggi il mondo Web è una realtà che ha dato una svolta epocale al mondo della comunicazione. Rimanerne fuori sarebbe auto emarginarsi quindi, con con i miei autori storici, con un produttore con importanti esperienze in ambito di produzioni cinematografiche , televisive, pubblicitarie e grande esperto di comunicazione via Web abbiamo formato un gruppo con il quale abbiamo aperto un canale che si chiama TUBY TV che si avvale delle piattaforme che offre Internet e siamo andati oltre: unendo le rispettive esperienze siamo in grado di creare e produrre qualunque tipo di comunicazione pubblicitaria studiata per soddisfare le esigenze di Aziende che, proprio in questo momento delicato, abbiano l’esigenza ci comunicare in maniera studiata con professionalità per tenere informato il target al quale si rivolgono.


La foto di copertina, della suddetta intervista, e' del fotografo Giuseppe Annunziata


Ringraziamo per la preziosa collaborazione Mauro Caldera addetto stampa di Claudio Lippi.


Link:


https://www.361comunicazione.it/

https://www.facebook.com/claudiolippiofficial/

Credits by Giuseppe Annunziata

412 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram