• Sara Morandi

Giandomenico Morello ci racconta il suo mondo fatto di magia | INTERVISTA E FOTO

Fin dall'età di 8 anni, Giandomenico Morello sapeva che la magia sarebbe stata la sua grande passione che gli ha regalato emozioni e ricordi unici.

In questa intervista, ci racconta i suoi sogni e le sue aspirazioni.


Caro Giandomenico, quando hai capito che la magia era una tua grande passione?

L’ho capito fin da subito, dopo la prima scatola magica ricevuta non ho potuto fare a meno di chiederne subito un’altra e poi un’altra ancora. Ho iniziato all’età di otto anni, per caso, passeggiando tra gli scaffali di un centro commerciale milanese e da lì è stato amore a prima vista. Ricordo ancora che a spiegarmi i primi effetti contenuti nelle scatole magiche fosse mio padre, che con pazienza li imparava prima di me. Alle scuole elementari, come un segno del destino, ci venne a trovare un rivenditore di videocassette e libri vari e tra questi trovai Il vero manuale del prestigiatore, un grosso libro che trattava tutto ciò che era considerata “magia”, quindi spaziava dagli effetti con le carte fino all’apparizione di spiriti e fantasmi; non credo fosse un libro adatto a un principiante come me né tantomeno a un bambino delle elementari. Per fortuna, subito dopo, venni a conoscenza di libri ben più seri e ho avuto la possibilità di studiare come si deve questa meravigliosa arte. Dopo lo studio e la pratica sono iniziati i primi spettacoli e lì, in qualche modo, mi sono sentito a casa, ho subito capito che il luogo adatto a me era la scena e amavo avere un pubblico davanti a me. Ad oggi, dopo quasi diciassette anni, non ho ricordi della mia vita che non siano circondati dalla magia e dalle emozioni che mi ha regalato e, ancor più innamorato di questa arte, la porterò sempre con me.

Giandomenico Morello ci racconta il suo mondo fatto di magia | BySaraMorandi
Giandomenico Morello ci racconta il suo mondo fatto di magia | BySaraMorandi

Ti piacerebbe organizzare un tour per portare la magia in Italia? Dove inaugureresti lo spettacolo? Penso che il sogno di qualunque artista (o aspirante tale) sia far conoscere la propria arte, quindi la risposta alla domanda è un deciso SI. Mi sono esibito fin da piccolo in qualunque contesto e in svariate città e sicuramente, da amante dei viaggi, mi piacerebbe organizzare un vero e proprio tour. Se dovessi scegliere da dove partire, sarei indeciso tra due posti, essendo calabrese mi sembra doveroso fare almeno una tappa nella mia terra d’origine, anche perché spesso questa regione viene “saltata” dai vari tour artistici e vorrei portare un po' della mia arte nei posti in cui sono nato e cresciuto. La seconda opzione è sicuramente Roma, città che ho imparato a conoscere negli anni e che mi è profondamente rimasta nel cuore, forse il merito è anche della loro meravigliosa carbonara. Ho avuto e ho la fortuna di studiare con uno dei migliori maghi d’Italia, Diego Allegri, e queste lezioni le ho frequentate per due anni proprio a Roma, quindi era una tappa fissa per me. Chissà se un giorno ci tornerò con il mio spettacolo, mai dire mai!

Giandomenico Morello ci racconta il suo mondo fatto di magia | BySaraMorandi
Giandomenico Morello ci racconta il suo mondo fatto di magia | BySaraMorandi

Il tuo sogno nel cassetto? La risposta a questa domanda è strettamente legata alla precedente: vorrei viaggiare portando me e la mia magia a più persone possibili. C’è un aspetto che ho dimenticato di menzionare, sono laureato in ingegneria informatica e, attualmente, mi sto specializzando in intelligenze artificiali ma, nonostante ciò, il mio sogno sarebbe proprio quello di vivere una vita “magica”, nel vero senso della parola, questo, però, non ditelo a mia madre. Al momento sto lavorando a vari progetti che, spero, prendano forma col tempo. Uno tra questi è la scrittura di un libro “storico”, naturalmente a tema magico, vedrete presto di cosa si tratta. Riassumendo, sicuramente alla base di tutto c’è il fare spettacolo e girare il mondo; il potere della magia è quello di unire le persone e di semplificare l’unione tra esse. Amo essere circondato da persone e conoscerne sempre di nuove, allargare gli orizzonti e sperimentare nuovi modi di vivere e questo è ciò che vorrei fare per il resto della mia vita.


Link:


https://www.instagram.com/giandomenicomorello_magic/

https://www.facebook.com/GiandomenicoMorelloMago




Giandomenico Morello ci racconta il suo mondo fatto di magia | BySaraMorandi
Giandomenico Morello ci racconta il suo mondo fatto di magia | BySaraMorandi

BIOGRAFIA

Giandomenico Morello, all’anagrafe Giovanni Domenico, trascorre la sua infanzia a Paludi, in provincia di Cosenza. Si avvicina alla magia all’età di otto anni grazie a una scatola magica regalatagli dai genitori durante una visita a Milano. Da quel giorno si innamora perdutamente di quest’arte. Da giovanissimo si esibisce per la prima volta in un teatro vicino al suo paese di origine, il primo di molti altri spettacoli. Circa due anni fa è stato scelto, tramite una selezione per merito, per studiare e affinare le sue abilità insieme a uno dei migliori maghi italiani, Diego Allegri. Tutt’ora frequenta queste lezioni speciali e, proprio durante queste occasioni, ha avuto e ha modo di confrontarsi con i migliori maghi italiani nel mondo. Possiede un’incantevole biblioteca magica con la quale conduce ricerche storiche su vari ambiti della prestigiazione, appassionandosi sempre di più allo studio della magia sotto tutti gli aspetti. Da questa passione per la storia magica è nato il desiderio di scrivere un libro sulla storia delle principali tecniche della magia con le carte. Si esibisce ormai da anni in qualunque occasione cercando di riunire nei suoi spettacoli le varie arti che da sempre lo appassionano, le quali spaziano dalla musica fino alle arti mimiche.

173 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram