• Sara Morandi

Lidia Schillaci, nuova regina del pop: Appena pronto il mio progetto, lo presentero’ al pubblico”

Lidia Schillaci, classe ’84, ha partecipato ad uno dei primi talent show italiani “Operazione Trionfo” nel 2002 presentato da Miguel Bose’. Tante le sue collaborazioni artistiche, una fra tutte con Eros Ramazzotti. La cantante siciliana, ha preso parte - laureandosi vincitrice assoluta - dell’ultima edizione di “Tale e quale show


La sua interpretazione di Lady Gaga ha superato in confini nazionali per sbarcare negli Stati Uniti dove e’ stata scambiata per la star del pop internazionale.

Musicalmente Lidia è autrice e compositrice e attualmente si sta dedicando alla stesura e realizzazione del suo progetto sa solista, nonostante il periodo di quarantena.


INTERVISTA A LIDIA SCHILLACI


Carissima Lidia, complimenti di cuore per la tua vittoria a "Tale e Quale": ti aspettavi, fra l'altro, questa bel traguardo?


Non mi aspettavo assolutamente di vincere, c’ero arrivata molto vicina l’anno scorso ma non era andata bene: quest’anno ho solo colto il meglio da questo torneo mettendoci tutta l’anima per tutto il percorso, credo che anche questo abbia contribuito a portarmi alla vittoria, l’essere stata me stessa al cento per cento.


Beyonce' e' stata una delle piu' belle performance da te interpretate: c'e' un’altra cantante del tuo cuore?


Di sicuro “Listen” di Beyoncé mi ha dato l’opportunità di scavare dentro me stessa e di tirar fuori molte esperienze che non avevo mai raccontato, mi sono sentita libera sul palco dando sfogo all’emozione che ho sentito attraversarmi fin dentro le vene.

Beyoncè ovviamente non è l’unica cantante del mio cuore ma Mina di sicuro è la mia preferita da sempre.

Aver avuto l’opportunità di poter interpretare Mina in un pezzo di Battisti e Mogol “Io e te da Soli” mi ha dato modo di poter superare quella che credevo una sfida difficile, dopo l’assegnazione del personaggio il mio desiderio più grande era quello di rendere omaggio alla mia artista preferita nel migliore dei modi.

C’è voluto tanto lavoro che non mi ha fatto dormire la notte, ma che alla fine con la vittoria mi ha regalato una grandissima soddisfazione e tanta carica per il futuro, per un riconoscimento che in tutti questi anni di carriera aveva fatto fatica ad arrivare.


Adesso, hai qualche progetto artistico che puoi anticiparci? Sei forte!


Sto lavorando già da tempo alla realizzazione e alla stesura del mio album, durante il lockdown specialmente ho scritto tanto. Oggi mi sento pronta a raccontare in musica molto di me e appena il mio progetto sarà terminato non vedo l’ora di poterlo presentare al grande pubblico.


  • Facebook
  • Instagram