• Sara Morandi

Margherita Rebeggiani, musicista, attrice e doppiatrice: la voce di Ridley Jones

L’attrice Margherita Rebeggiani, fin da quando era in grembo di sua mamma, ascoltava i waltzer di Chopin, le sonate di Rachmaninov e quelle di Prokof’. Con impegno e dedizione, ha continuato a coltivare la sua passione verso l’arte, recitando e imparando anche a suonare nuovi strumenti come la chitarra e l’ukulele. Un futuro, per Margherita, ricco di soddisfazioni che la vedra’ a breve, come voce protagonista – come doppiatrice - di Ridley Jones e nel cast della seconda stagione della serie tv di Sky “Unlockdown”.

Margherita Rebeggiani, musicista, attrice e doppiatrice: la voce di Ridley Jones

Carissima Margherita, sei un'artista più che un'attrice: reciti, canti e suoni addirittura l'ukulele: quando hai capito che l'arte sarebbe stato il tuo mestiere?


Sono nata e cresciuta in un ambiente artistico, e quando dico “nata” intendo proprio che mentre ero ancora nel pancione di mia mamma, lei suonava e dava lezioni di pianoforte (in quanto è una bravissima pianista). Quindi ho ascoltato i waltzer di Chopin, le sonate di Rachmaninov e quelle di Prokof’ev almeno una ventina di volte al giorno. Anche i nonni hanno avuto la loro parte in questa involontaria formazione iniziale: la nonna paterna (maitre du ballet) ha sempre giocato con me insegnandomi le basi della danza classica; la mia nonna materna (diplomata in pianoforte) mi ha cresciuta canticchiando delle canzoni che ancora ricordo, e mio nonno materno ci ha sempre fatto divertire con la sua fisarmonica e il suo orecchio musicale sviluppatissimo (che si dice sia passato anche a me!). Infine, non ho mai smesso di studiare: grazie alla mia determinazione ho capito che questo percorso farà parte del mio futuro, anche se mi piacerebbe integrarlo con un percorso di studi più scientifico.


Fra i tuoi lavori, c'e' recentemente la serie tv "Unlockdown" per la regia di Gianluca Leuzzi nella parte di Martha. Che ricordo hai di questa esperienza?


Unlockdown è stata un’esperienza meravigliosa! Ho conosciuto tanti nuovi amici, e mi sono divertita come non mai. E’ stato buffissimo incontrare al provino finale Riccardo e Alessandro (Sam e Jack): Riccardo lo conoscevo da tantissimo tempo, siamo quasi cresciuti insieme, ed è una specie di fratellino con il quale litighi ma poi fai subito pace perchè gli vuoi bene. Alessandro invece è letteralmente stato “mio fratello” nel musical “Mary Poppins”, mi sono sempre trovata benissimo con lui, siamo sulla stessa linea d’onda e passarci del tempo insieme è meraviglioso! Unlockdown è stato uno spiraglio di libertà e normalità in un periodo come quello dei lockdown, mi sono divertita davvero tanto ed è stato un onore lavorare per Deakids ed essere diretta da Gianluca Leuzzi, accompagnato da tanti professionisti come quelli incontrati sul set. E’ stata dura conciliare le riprese con la didattica a distanza, ma è anche stato un piacere e il tempo è volato via tra set e pomeriggi indimenticabili!

Margherita Rebeggiani, musicista, attrice e doppiatrice: la voce di Ridley Jones

Tu che sei una giovane attrice, o come meglio dire artista, come l'hai vissuto il periodo del lockdown?


E’ stato un periodo molto strano, sono cambiate tante cose, sono cambiata io ed è cambiata quella che era la “quotidianità”. Prima di essere un’artista sono una persona, e in quanto tale ho vissuto quel periodo inizialmente con leggerezza (era un cambiamento della realtà che in un certo senso mi incuriosiva), ma quando ho realizzato che il tempo scorreva ugualmente e io rimanevo ferma, bloccata in casa, mi sono dovuta rimboccare le maniche e cercare di buttare meno tempo possibile. Ho imparato a suonare nuovi strumenti come la chitarra e l’ukulele, ho continuato a studiare e suonare il basso e mi sono divertita a fare delle dirette su Instagram dove suonavo e cantavo con mia sorella Giulietta. Inoltre, grazie a Giuly le giornate passavano molto più velocemente, e anche le situazioni più pesanti diventavano un gioco. Abbiamo riso davvero tanto insieme, e abbiamo avuto l’occasione di conoscerci di più: non avevamo mai avuto così tanto tempo a disposizione e nulla da fare.


Fra i tuoi lavori, hai partecipato anche in un "Un medico in famiglia" nel 2014: che ricordo hai di questa esperienza?


Quando ho girato “Un medico in famiglia” (2014) ero davvero molto piccola : è stata la mia prima esperienza professionale! Sul set avevo incontrato un bambino con il quale avevo subito legato e con il quale mi sono divertita tantissimo, dato che nelle scene stavamo sempre insieme. Ricordo che faceva freddo, giravamo sul mare e c’era tanto vento, ed eravamo tutti avvolti in tantissime coperte per coprirci (sembravamo delle palline con due gambe e una testa ahahah). Sono stati tutti molto carini con me, gli attori, la regista e tutti i reparti. Ero talmente piccola che non riuscivo a credere fosse reale e mi era sembrato tutto un meraviglioso sogno!


News professionali che puoi anticiparci?


Stanno valutando la seconda stagione de “i Cavalieri di Castelcorvo” (una serie di avventura e fantasy su Disney+, adatta a tutte le età e che mi sono divertita tanto a girare, soprattutto per la bellissima location!!) e la seconda stagione di “Unlockdown” (di cui vi ho già parlato),ma al momento non ci sono certezze. Mentre su Netflix e Apple tv sono usciti e usciranno tanti progetti che ho doppiato e che sto doppiando, come la seconda stagione di “Ridley Jones” (nel ruolo di Ridley Jones), la seconda stagione di “Wolfboy e la fabbrica del tutto” (ruolo Seth) e tanti altri progetti!


Ringraziamo per la preziosa e consueta collaborazione l’agente Sara Martinelli e Caterina Capodilista di Studio Emme


Link:


https://www.instagram.com/margherita_rebeggiani/

https://www.facebook.com/margheritarebeggiani

https://studioemme.net/

http://www.saramartinelli.com/

http://www.studioemmeagency.com/

https://www.facebook.com/StudioEmme

Margherita Rebeggiani, musicista, attrice e doppiatrice: la voce di Ridley Jones


69 visualizzazioni1 commento
  • Facebook
  • Instagram