• Sara Morandi

Premio Vincenzo Crocitti, intervista a Francesco Musto: "Dedico il premio alla mia famiglia"

Francesco Musto, in occasione dell'ultima edizione del "Premio Vincenzo Crocitti International" (2021) ha ricevuto il premio come attore e regista emergente

Premio Vincenzo Crocitti, intervista a Francesco Musto: "Dedico il premio alla mia famiglia"

INTERVISTA A FRANCESCO MUSTO


Caro Francesco, benvenuto sul blog. Che emozione ha provato nel ricevere il prestigioso "Premio Vincenzo Crocitti International"?


Ciao e grazie per avermi invitato innanzitutto. Ricevere il premio "vincenzo Crocitti internazional" mi ha fatto particolarmente piacere: ho vinto decine di premi ma personalmente a questo in particolare mi sento "legato" a doppio filo.

Il primo perché, conoscendo Francesco Fiumarella che ne cura ogni minimo aspetto, mi sono ritrovato e rispecchiato in quelli che sono i valori che mi spingono a portare avanti questa nobile arte. Il cinema è di tutti non solo di chi è facilmente "commercializzabile", mi riferisco all'"abilismo", alla promozione quasi esclusiva del "bello", escludendo quasi del tutto chi invece ha idee e talento ma non è fisicamente, esteticamente omologato a questo sistema. Francesco Fiumarella porta avanti la battaglia della meritocrazia, che io sostengo e condivido. Il secondo filo è il rapporto umano che mi lega alla figura dell'attore Crocitti. Per questi due motivi ricevere questo premio mi ha reso particolarmente orgoglioso!


Può dedicare una parola al grande Vincenzo Crocitti? Lo ha mai conosciuto o ha avuto modo di lavorarci insieme?


Come dicevo poc'anzi sono legato umanamente alla figura di Vincenzo Crocitti perché essendo nato nel 95, ho avuto la possibilità di vivermi gli anni di "Un medico in famiglia", "Carabinieri" che mi hanno dato modo di affezionarmi ai suoi personaggi e di conseguenza a lui, andando così a scoprire tutte le sue opere passate, uno dei più celebri "un borghese piccolo piccolo". Per me non è stato solo un attore, è stato un compagno di viaggio: ogni volta che accendevo la TV il sabato sera, o quando la mattina capitava di saltare la scuola, lui in qualche modo mi teneva compagnia e mi strappava anche una risata, non posso negare che se mi sono appassionato al cinema è anche grazie a lui. Purtroppo non sono riuscito a conoscerlo di persona e, nemmeno a lavorarci insieme perché quando lui ci lasciava (troppo presto) io mi accingevo a fare i primi passi come attore, come comparsa a dirla tutta ...


A chi dedica questo premio e perché? Questo premio lo dedico alla mia famiglia che mi supporta sempre, ai miei amici, quelli veri, quelli che non sono mai andati via, un ringraziamento però lo voglio fare anche a chi ha deciso di uscire dalla mia vita perché la loro "ferita" mi ha permesso di trasformare il dolore in energia!


Link e/o collegamenti:


https://premiovincenzocrocitti.com/

https://www.instagram.com/premiovincenzocrocittiofficial/

https://www.facebook.com/premio.vincenzocrocitti

https://www.instagram.com/pressing95/



32 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram