• Sara Morandi

Sara Pallini vince il "Premio Vincenzo Crocitti International":"Ringrazio Lavia e Dacia Maraini"


Sara Pallini ha vinto il "Premio Vincenzo Crocitti International" come "Attrice in carriera"


INTERVISTA A SARA PALLINI


Cara Sara, grazie per la disponibilità. Perché credi di essere stato premiata dalla Commissione del "Premio Vincenzo Crocitti International"?


Gentile Sara, grazie a te per l'invito e per pormi questo domande. Sono sono sempre occasioni per riflettere, fare il punto della situazione e continuare a mettersi in discussione con spirito propositivo. A onor del vero, quando l'autore del "Vince" mi ha chiamata personalmente per comunicarmi di essere fra i premiati 2020 del "Premio Vincenzo Crocitti International" è stata una sorpresa. Non che pensassi di non meritarlo ma, si sa, nella vita si fanno molte cose, alcune delle quali ci si dimentica persino di averle fatte, per cui, fin tanto che poi non arriva qualcuno a ricordarti cosa è stato e cosa è ancora, non ci si rende davvero conto di tutto, anzi del tutto, l'insieme delle esperienze che fanno la tua persona. Sinceramente non ho una risposta diretta alla tua domanda. Penso che l'autore Francesco Fiumarella abbia una grande sensibilità per riconoscere, al di là del curriculum (visto che questo premio viene assegnato anche ad attori emergenti, quindi con poche esperienze alle spalle) chi ha qualcosa da raccontare ed un suo modus per farlo. Non si tratta di seguire le mode appunto, o le nomee a orecchio, ma solo di avere occhio, capacità di osservazione. Sicuramente negli ultimi anni il mio curriculum nell'audiovisivo si è arricchito di esperienze in campo cine-tv anche in ambito internazionale, ad esempio ho preso parte alla tv series prodotta Hulu "Catch 22", diretta da George Clooney ed Ellen Kuras, con un piccolo ruolo a fianco di Giancarlo Giannini, ma non credo sia solo una faccenda di tacche sul muro o di gradi ricamati sull'uniforme.


A chi dedicherai questo premio e chi vuoi ringraziare?


Desidero ringraziare in primis Francesco Fiumarella per aver ideato e portato avanti per 8 edizioni questo premio, e tutti i membri del Comitato Direttivo. E poi sento di dover dire grazie ai miei Maestri: tutti, dai più noti come Dacia Maraini e Gabriele Lavia, da cui negli anni scopro di non aver mai smesso di imparare, a quelli meno noti, la prima maestra della scuola primaria, che mi instillò la passione per la conoscenza, lo studio e per l'eterno gioco del "facciamo che io ero lui e tu eri lei ?". La disposizione ad apprendere è una qualità rara, non ha nulla a che vedere con il rubare i segreti del mestiere a chi ha più esperienza di noi, ha a che fare con la curiosità del bambino, la capacità di osservazione e di ascolto di cui si parlava prima. Per cui ci sono tante altre persone che mi sono state maestre e che non posso nominare qui. Dedico il premio alla mia famiglia, che mi ha sempre sostenuto lungo la via ...


Una parola per questo straordinario attore: ha mai avuto modo di conoscerlo o di lavorare con lui?


Purtroppo non ho avuto la fortuna di conoscere personalmente Vincenzo Crocitti, ma la bellezza del cinema è anche questa. Restare immortali in qualche modo nei nostri ricordi, attraverso la sua filmografia che è davvero vastissima fra cinema e tv. Molti lo ricordano come un bravo caratterista, quando invece è stato anche un bravissimo attore tout court, capace di fare personaggi complessi molto diversi fra loro. A soli 28 anni con "Un borghese piccolo piccolo" firmato Monicelli vinse un premio speciale ai David di Donatello ed un Nastro D'Argento come miglior attore esordiente, e poi la sua carriera decollò nell'audiovisivo, senza trascurare neppure esperienze importanti in teatro, come quella de "La grande Magia" diretto da Giorgio Strehler.

Chiunque lo abbia conosciuto mi ha parlato della sua grande umanità, aveva una sensibilità d'animo che poi si rifletteva anche nell'interpretare i suoi ruoli.

Se n'è andato troppo presto, oggi avrebbe avuto solo 71 anni, l'età di mio padre.


https://premiovincenzocrocitti.com/

https://www.facebook.com/premio.vincenzocrocitti

https://www.instagram.com/premiovincenzocrocittiofficial/

https://www.facebook.com/sara.pallini.58

https://www.instagram.com/sarapallini/

Sara Pallini vince il "Premio Vincenzo Crocitti International":"Ringrazio Lavia e Dacia Maraini"

74 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram