• Sara Morandi

Simone Ciancotti Petrucci vince il Premio Vincenzo Crocitti International: "Lo dedico ad Angelina"

Aggiornato il: feb 15

Simone Ciancotti Petrucci ha ricevuto il "Premio Vincenzo Crocitti International" per il cortometraggio "Ci sarà tempo"

Simone Ciancotti Petrucci vince il Premio Vincenzo Crocitti International: "Lo dedico ad Angelina" | BySaraMorandi

INTERVISTA A SIMONE CIANCOTTI PETRUCCI


Caro Simone, grazie per la disponibilità. Perché credi di essere stato premiato dalla Commissione del "Premio Vincenzo Crocitti International"? È stato il mio cortometraggio "Ci sarà tempo" a fare breccia, un lavoro che ho realizzato nella primavera del 2018 e che ha avuto un ottimo percorso festivaliero. Ci ha regalato diversi riconoscimenti. Il Premio Crocitti è stato la ciliegina sulla torta e sono molto contento che sia stata premiata anche Romana Maggiora Vergano, la coprotagonista. Sono un artista totalmente indipendente, scrivo i miei progetti, li produco e ne curo ogni aspetto. Senza realtà come quelle del Premio Crocitti, realtà che guardano al merito, creano comunità e stimolano a fare meglio, realtà molto rare, purtroppo, sarebbe ancora più difficile di quello che già è. A chi dedicherai questo premio e chi vuoi ringraziare? La dedica va ad Angelina, una zia acquisita, che ha sempre vissuto a 9.000 chilometri di distanza da me, in Canada - tolti alcuni periodi in cui ho vissuto lì anche io, ma che, nonostante tutto, c’è sempre stata. Purtroppo è scomparsa recentemente, lasciando un vuoto enorme. A lei e a zio Agostino, che l’ha sempre amata e che la ama ancora immensamente, va ogni giorno il mio pensiero. Il premio è anche per lui. Voglio ringraziare tutta la squadra di "Ci sarà tempo", per la passione, le tensioni, l’amore, la partecipazione, la stanchezza, le gioie e le liti sul set. In modo particolare i miei coproduttori Stefano Riccio e Lucia Rotondo. Ogni cosa è stata importante e decisiva, ogni singolo elemento ha portato a questo risultato. Divido questo premio con loro e con tutta la squadra. Grazie.

Da qualche settimana sta andando su YouTube una serie che ho creato insieme a tre colleghi storici, Francesco Bonaccorso e Valerio Rosati, con la collaborazione di Emiliano Bucci. Mancano 4 episodi, le puntate già uscite sono a questo link:

https://youtube.com/playlist?list=PLNtBR-_wj-M1PjCJWuNOr6LywhBWVuaKU La pubblicazione della serie arriva dopo quella di un minicortometraggio "Storia di Nina", scritto con Simonetta Sola e realizzato nell’estate del 2019. Una parola per questo straordinario attore: ha mai avuto modo di conoscerlo o di lavorare con lui? Purtroppo non ho mai avuto la possibilità di conoscerlo, di incontrarlo o di lavorare con lui. Vincenzo Crocitti mi fa pensare ad uno dei miei periodi canadesi, dieci anni e mezzo fa, in cui, grazie ai canali internazionali, mi sono trovato a rivedere più volte le repliche della fiction Carabinieri proprio a casa dei miei zii. Nelle serate più afose di Montréal. È proprio il ricordo di quei momenti a dettare la necessità di dedicare questo premio a loro.


https://premiovincenzocrocitti.com/

https://www.facebook.com/premio.vincenzocrocitti

https://www.instagram.com/premiovincenzocrocittiofficial/

https://www.instagram.com/simoneciancottipetrucci/

https://www.facebook.com/simone.ciancotti


  • Facebook
  • Instagram
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now