top of page

"Ti intervisto" ospite Alessandro Dean che ci presenta "Fallout" | MUSICA

INTERVISTA AD ALESSANDRO DEAN


Ciao Alessandro, quando hai iniziato il lavoro di cantautore ?


Il mio percorso da cantautore è stato inaugurato proprio col brano “Fallout” l’8 dicembre scorso ma già da poco più di un anno gestisco un progetto di musica LoFi. Mentre le prime composizioni risalgono al 2012.


Parlaci di "Fallout": quando e come nasce questo brano e perché toccare una tematica così profonda e sensibile, come la malattia terminale?


"Fallout" nasce in seguito allo studio di un esame universitario: Psicodinamica dei gruppi.

L'esame, dato nel 2021, prevedeva la scelta fra alcuni testi molto diversi tra loro. Uno di questi era "I Tumori Cerebrali Infantili: Relazioni di Cura". Non so spiegare perché scelsi questo libro in particolare ma la sua lettura mi catturò e colpì nel profondo perché riportava racconti di famiglie e operatori sanitari all'interno del contesto oncologico e alcuni passaggi mi destabilizzarono al punto di scrivere una poesia che poi è diventata il testo della canzone.


Ascoltate "Fallout" di Alessandro Dean

News o sogni nel cassetto?


Nel corso del 2023 sono programmate le uscite di ulteriori singoli e un EP LoFi.

Il mio sogno, per quanto concerne la musica, è di far arrivare la mia visione artistica a più persone possibili e far sentire chi mi ascolterà più compreso e meno solo.


Link e/o collegamenti:


https://www.instagram.com/alessandro_dean/

"Ti intervisto" ospite Alessandro Dean che ci presenta "Fallout" | MUSICA


10 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram
bottom of page