"Ti intervisto", ospite Andrea Ghidotti che ci presenta il libro: "Non mi prenderanno mai"

INTERVISTA AD ANDREA GHIDOTTI


Ciao Andrea, ben trovato sul blog. Parlaci del tuo nuovo libro: "Non mi prenderanno mai"


Non mi prenderanno mai" è un romanzo che si apre con l'incontro tra degli uomini tra i 40 e i 50 anni che si rincontrano dopo diverso tempo, capitolo 0. Il protagonista, Rik, è accompagnato da suo figlio, che all'appuntamento gli chiede consiglio su dove trascorrere le vacanze post esame di maturità. Tra gli sguardi degli uomini parte un flashback in cui ripercorrono la loro estate dopo gli esami. Mi sono immedesimato in Rik, quindi il flashback non è altro che un romanzo basato sulla mia estate nel 2021, in seguito alla mia maturità. Nel flashback i protagonisti partono da Bergamo, poi si spostano a Pietra Ligure dive organizzano serate illegali, vivono l'europeo e vivono vicende e situazioni in cui quasi tutti i miei coetanei possono ritrovarsi. Più si avanza nella lettura e maggiormente risaltano i vizi e gli eccessi dei giovani,mostrando il bello e il brutto di ciò che si vive quando in giovane età ci si sente imbattibili. Amici, amori, feste e partitelle sembrano il centro del romanzo, ma ciò che è fondamentale è ciò che si sviluppa sullo sfondo. In ogni capitolo ho inserito delle metafore e delle riflessioni per poter dare insegnamenti ai miei coetanei e non solo sulla vita e le varie vicende. A metà romanzo ho inserito un capitolo molto riflessivo, in cui da un incontro in un bar in una serata apparentemente spenta e tranquilla, diversi ragazzi parlano della loro vita e di esperienze che li hanno stravolti. Le storie in questo capitolo, il capitolo 10, sono tutte vere e sono state scritte direttamente dai miei amici/amiche e l'ultima da mia madre. Oltre a queste ho voluto far risaltarei l fatto che moltissime persone non hanno avuto il coraggio di aprirsi agli altri, ciò è lo specchio della nostra società. Con l'ultimo capitolo si chiude il flashback e si torna all'incontro tra gli uomini, che fanno un resoconto delle loro vite e degli altri personaggi del romanzo. Questo libro è "Dedicato a tutti i ragazzi che devono ancora trovare la loro strada, che devono acquisire sicurezza in sé stessi, che devono conoscere i propri limiti, ma soprattutto che hanno bisogno di supporto e sostegno".

"Ti intervisto", ospite Andrea Ghidotti che ci presenta il libro: "Non mi prenderanno mai"

Perché' le persone dovrebbero leggere il tuo libro? Si divertiranno, sogneranno?

Si divertiranno. È un romanzo vivace e profondo allo stesso tempo. Ho provato a congiungere l'entusiasmo giovanile e la maturità nei testi tramite delle metafore. Voglio far capire ai miei coetanei che è giusto fare esperienze, ma di cercare di prevenire il rischio non sporgendosi troppo in là.


Progetti nuovi e/o sogni nel cassetto?

Ora punto a terminare al meglio gli esami universitari, a promuovere il libro e cercare una redazione giornalistica dove fare apprendistato, spero di riuscire ad emergere come giornalista e per questo sto provando a crearmi una strada alternativa per raggiungere questo obbiettivo.


Link e/o collegamenti:


https://www.facebook.com/andrea.ghidotti.52

https://www.instagram.com/andre_ghido/

"Ti intervisto", ospite Andrea Ghidotti che ci presenta il libro: "Non mi prenderanno mai"

33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook
  • Instagram