• Sara Morandi

"Ti intervisto": ospite Miky Degni | INTERVISTA E FOTO

Salve Miky, si presenti al pubblico... Ci racconti di Lei…


Miky Degni, Milano 1961 Esteta. Nel 1990 apro Segnidegni, atelier e laboratorio creativo che lavora nel mondo della pubblicità ma con una forte connotazione artistica. Da allora opero contemporaneamente come art director, graphic designer e artista. Nell’ambito della comunicazione visiva avuto collaborazioni per importanti brand nazionali ed internazionali, quali: Avio, Adidas, Borbonese, Heineken, Italia Uno, MAC cosmetics, Università Bocconi e altre istituzioni come il Comune di Milano.

Le capacità di sperimentare mi ha sempre portato a provare numerose tecniche che di volta in volta ho proposto ai miei clienti con successo.

Attualmente sono impegnato con il mio tour PER AMOR DI VINO, un connubio di musica jazz e pittura live che ha attraversato tutta l’Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, che ha visto la collaborazioni con grandi musicisti come: Tullio De Piscopo, il Trio Bobo (costola jazz di Elio e le storie Tese) Andy (Bluvertigo).

"Ti intervisto": ospite Miki Degni | INTERVISTA E FOTO

Come riesce a dipingere con il vino? Com’e’ nata questa passione?


In realtà non ci sono segreti, si può dipingere con qualsiasi cosa abbia un pigmento. Ci sono artisti che hanno dipinto con il caffè, con il the, con il sangue e addirittura con il catrame. Io ho deciso di farlo con la mia bevanda preferita, il Vino. E le dirò di più, ho anche scoperto di aver generato qualche clone.

Più che una passione è un lavoro che faccio con “passione”, che è molto diverso.

Ho iniziato a dipingere nel lontano 2007 per una casa vinicola valtellinese, da allora lavoro e ho lavorato per numerose case vionicole italiane e importanti brand ed eventi come Slow Food e Vinitaly.


Se dovesse dipingere un quadro, del post-pandemia, quale immagine rappresenterebbe?


La pandemia ci ha dimostrato quanto sono importanti le relazioni sociali, e come la mancanza di comunicazione ha peggiorato le nostre vite. Il quadro che ho reallizzato durante la pandemia è questo “Romantiques du passè” - ed è la mia visione delle relazioni che in questo anno di pandemia sono venute a mancare. Ci sono mancati i baci, gli abbracci, la condivisione di sentimenti che ci hanno fatto capire molte cose di noi stessi.


Link:


https://www.instagram.com/miky_degni_official/

"Ti intervisto": ospite Miki Degni | INTERVISTA E FOTO
"Ti intervisto": ospite Miki Degni | INTERVISTA E FOTO

11 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram