• Sara Morandi

Vincenzo Della Corte: il nuovo Luca Zingaretti | INTERVISTA

Nasce a Napoli il 06 giugno del 1981. Le sue capacità atletiche e fisiche gli permettono di raggiungere alti livelli agonistici, vincendo diverse gare a livello nazionale e internazionale di kick boxing.

Nella sua carriera artistica non si è fatto mancare nulla, comincia nel 2005 in "Un posto al sole", era il "fan maniaco"... Nello stesso anno prende parte anche a qualche puntata di "La squadra" fiction nella quale tornerà quando si chiamerà "La nuova squadra" recitando anche al fianco del compianto Pietro Taricone ... Qualche anno dopo oltre a tornare nella soap opera che lo ha visto agli esordi, lo troviamo anche nella quinta stagione de "I Cesaroni" e l'ottava stagione di "Un medico in famiglia". Dal 2009 ha calcato anche diversi palcoscenici teatrali d'Italia, presente su diversi set cinematografici recitando anche con Sergio Castellitto in un film di Vincenzo Terracciano: "Tris di donne &abiti nuziali", molti set cinematografici indipendenti, e protagonista di diverse web series .

Ha da pochi giorni finito di girare una serie thriller della quale per obblighi contrattuali non può ancora parlare oltre a dire che sul set è stato impegnato sia come attore che come stuntman. Finito quel lavoro ha già ricevuto un'altra sceneggiatura di un film che lo vedrà tra i protagonisti e che doveva già cominciare a girare, ma il regista Mario Roccato, ha deciso di cominciare dopo questo brutto periodo. Ha però scelto la sua voce per l'interpretazione di un monologo che presenta la sua opera prima nel suo sito.


INTERVISTA A VINCENZO DELLA CORTE


Caro Vincenzo, da atleta ad attore: come e' avvenuto questo passaggio?


Dopo il mio esordio in "Un posto al sole", questa è una domanda che mi sono sentito fare spesso... Quando ho iniziato a praticare arti marziali, l'ho fatto con lo scopo e con il sogno di diventare il “Bruce Lee italiano”, sono infatti, sempre stato amante di cinema e tv (l’amore per il teatro è nato dopo N.d.R.). Ciò ha amplificato in me, se non valorizzato ulteriormente la voglia di esprimermi e trasmettere emozioni, il che spazia da un ruolo divertente o duro che sia, da un film a una semplice e intensa poesia fino ad arrivare a un impegnativo ruolo teatrale. Quello che ancora mi chiedo è, cosa mi ha portato via dal ring visti i successi raggiunti e quanto ancora mi manca!


Di tutti i progetti televisivi di cui hai preso parte, qual e' quello che ti e' piaciuto di piu'?


Domanda da un milione di euro ... Non ci sono progetti televisivi che mi sono piaciuti più o meno... Amo stare sul set, qualsiasi esso sia, ogni set regala qualcosa di diverso, ma nessuno è più bello dell'altro! Ho nel cuore "Un posto al sole" perché lo seguivo e lo seguo ancora, perché è stata la mia prima esperienza e su quel set ci sono stato più volte. Poi UPAS è stato il trampolino che mi ha portato a diverse stagioni di "La Squadra", set nel quale ho anche iniziato a lavorare pure come stuntman. Sono stato benissimo sul set de "I Cesaroni 5" e, anche quella è una fiction che amavo in veste di spettatore, poi è arrivata dopo anni di solo teatro dove al cinema facevo solo piccole cose o comunque spesso indipendenti e rimaste nei cassetti dei registi, quindi emotivamente mi ha dato tanto, anche perché trovarti a recitare con colossi come Claudio Amendola, Maurizio Mattioli e Antonello Fassari non è che mi era mai capitato... Dulcis in fundo, sul set di "Un medico in famiglia 8", mi son sentito trattare alla pari dei protagonisti, vivere il set con un mostro sacro come Lino Banfi o comunque anche la Vukotic è stato come essere sulla luna ...


Appena terminato il Covid, qual e' la prima cosa che farai a livello professionale?


Fortunatamente anche in questo periodo ho lavorato ad una serie televisiva, sono stato impegnato sul set da luglio fino a pochi giorni fa, un trhiller che adesso è in post produzione ma del quale purtroppo non posso dire nulla prima delle riprese ufficiali delle interviste che faremo a metà dicembre, ma vi assicuro che è un lavoro bellissimo e presto vi diremo anche dove sarà distribuito. Nei primi mesi del prossimo anno uscirà finalmente, su amazon prime, il progetto targato Ipnotica Produzioni di Alberto de Venezia "Italian Blood Stories" che vede Claudio Fragasso come direttore artistico, la moglie Rossella Drudi come super visore alle sceneggiature di sei episodi che compongono il film e che trovano la firma di sei registi diversi. Uno degli episodi l'ho firmato io così come ho scritto la sceneggiatura e ho interpretato anche il protagonista oltre ad essere tra i protagonisti dell'intero lungometraggio. Nel mio episodio che ho intitolato "Amore non è Ammore se muta quando scopre mutamenti" Ho diretto bravi attori come Salvatore Mazza, Jano di Gennaro, esordienti come i cantautori Jonio e Miky Russi e l'onore di avere come protagonista femminile Giovanna Rei oltre che il cameo di Massimo Bonetti.

Tornerò però presto anche sul set di un nuovo film di Mario Roccato, regista e sceneggiatore, nonché filosofo che sta già ricevendo ottimi consensi ai festival con il suo "Scrivere un amore". Il regista mi ha già inviato la sceneggiatura del prossimo lavoro, mi ha detto che devo dimagrire e ha comunque scelto che interpretassi una "lettera mai inviata", monologo inserito nel suo sito in cui pubblicizza i suoi progetti.

Per quanto riguarda la mia vita da sceneggiatore nata due anni fa, sono all'ennesima stesura di un film scritto insieme a Salvatore Mazza e Federico Baldini, progetto che vede già il soggetto sulle scrivanie di diverse case di produzioni a cui lo abbiamo messo al vaglio. Per adesso è opzionato da una produzione russa e una italo-americana ...

Spettacolo a parte, fortunatamente non mi sono fatto mettere in ginocchio da questo periodo, infatti lavoro nel campo della sicurezza, lavoro al quale non smetto di dire grazie ...

Così come ringrazio te per l'interessa a scrivere di me sul tuo sito, intervista che sfrutto per salutare i tuoi lettori, speranzoso di farmi leggere ancora grazie a te, riguardo ai futuri dettagli che per ora purtroppo devo tenere nascosti per accordi di produzione ...


  • Facebook
  • Instagram
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now