top of page

Weekend al cinema con "Come far perdere la testa al capo" | Recensione a cura di Jessica Gori

Titolo: Come far perdere la testa al capo


Regia: Claire Scanlon


Cast: Zoey Deutch, Glen Powell, Lucy Liu, Taye Diggs, Meredith Hagner, Joan Smalls, Pete Davidson.


Trama: Harper e Charlie sono due assistenti: la prima lavora per l'ex giornalista Kirsten, che ora è la direttrice di diverse testate sportive; il secondo per un grosso finanziere, Rick.

Tutti i giorni si incontrano, perché l'edificio è lo stesso e, parlando, capiscono di avere lo stesso problema: quello di essere sfruttati dai loro capi e non essere tenuti nella giusta considerazione.

Così escogitano un piano: decidono di fare in modo che Kirsten e Rick si incontrino, per farli innamorare e sperare che lascino un po' da parte gli affari, facendo un po' respirare anche loro...


Recensione: Come sopravvivere nello spietato mondo del lavoro? E come riuscire a non rimanere semplici comparse, ma diventare protagonisti della propria vita?

La risposta prova a fornircela questa commedia, distribuita da Netglix.

Sia la dolce Harper che il dinamico Charlie si fanno furbi e provano ad allearsi per alleggerire un po' il peso delle loro mansioni.

I capi sembrano non avere tempo per altro se non per la propria carriera: sono egoisti ed egocentrici e non danno minimamente ascolto alle richieste dei loro sottoposti.

In fondo sono simili, per questo l' idea di farli conoscere non è poi così assurda.

Portando avanti il loro piano da novelli cupido, Charlie e Harper passano molto tempo insieme e questo porterà nuovi sviluppi nella storia.

Volti noti ai seguaci delle serie televisive compaiono nel cast, come Zoey Deutch, Taye Diggs e soprattutto Lucy Liu, indimenticabile co- protagonista, in passato, di "Ally McBeal".

C'è poi il bel Glen Powell, Il giovane Charlie, che si è fatto recentemente ammirare come uno degli allievi più promettenti della Top Gun nel sequel "Maverick".


Voto: 6 1/2

Weekend al cinema con "Come far perdere la testa al capo" | Recensione a cura di Jessica Gori

4 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram
bottom of page