• Jessica Gori

Weekend al cinema con "Dirty Dancing"| Recensione e voto a cura di Jessica Gori

Titolo: Dirty Dancing


Regia: Emile Ardolino


Cast: Patrick Swayze, Jennifer Gray, Cynthia Rhodes, Jerry Orbach, Kelly Bishop, Jane Bruckner, Max Cantor, Jack Weston, Lonny Price


Trama: Anni Sessanta. Baby, la figlia modello di una famiglia borghese, durante le vacanze estive in un resort conosce il bell' insegnante di ballo Johnny.

A causa di un problema insorto alla partner ufficiale del ragazzo, Baby gli presta il proprio aiuto, pur non sapendo niente di danza. Da quel momento tra i due nasce una relazione che deve rimanere nascosta.


Recensione: Quando, nel 1987, "Dirty Dancing- Balli proibiti" uscì nelle sale italiane, venne vietato ai minori di 14 anni.

Già allora non se ne capiva la motivazione, ma se fosse stato proiettato oggi per la prima volta non sarebbe stato sottoposto ad una simile censura e farebbe sorridere anche il più puritano dei puritani.

Infatti i balli proibiti citati nel titolo non sono altro che balli sfrenati e sensuali negli alloggi del personale del resort.

Così come è "proibito" l'amore che sboccia tra Baby e Jhonny, perché lei è una ragazza morigerata, senza grilli per la testa, dedita allo studio e con una gran voglia di cambiare il mondo; per questo non avrebbe dovuto confondersi con l'affascinante ballerino, scapestrato, che vive solo della propria arte.

Una colonna sonora indimenticabile, con canzoni che restano nella mente e nel cuore per sempre, su tutte " I' ve had the time of my life", vincitrice de premio Oscar: impossibile rimanere fermi sul divano, tanta è la voglia di ballare.

Niente di disonorevole, niente di scabroso, ma solo tanto divertimento e tanto romanticismo.

Di Jennifer Grey abbiamo perso le tracce e purtroppo Patrick Swayze ci ha lasciati prematuramente, però a volte è sufficiente anche un solo film, come in questo caso, per regalare la fama eterna.


Voto: 9

Weekend al cinema con "Dirty Dancing"| Recensione e voto a cura di Jessica Gori

8 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram