• Jessica Gori

Weekend al cinema con "Licorice Pizza"| Recensione a cura di Jessica Gori

Titolo: Licorice Pizza


Regia: Paul Thomas Anderson


Cast: Alana Haim, Cooper Hoffman, Sean Penn, Bradley Cooper, Danielle Haim, Este Haim, Mordechai Haim, Donna Haim, Tom Waits Mary Elizabeth Ellis


Trama: Alana Kane, 25 anni, e Gary Valentine, 15 anni, si incontrano per caso al liceo frequentato dal ragazzo, dove lei fa l'assistente fotografa per l'annuario scolastico.

Gary crede di aver trovato la donna della sua vita, mentre Alana lo reputa decisamente immaturo, nonostante il suo passato da baby-attore.

Decide comunque di conoscerlo meglio e ben presto lo affiancherà anche in alcune attività imprenditoriali da lui avviate con l'aiuto della madre.


Recensione: L' ambientazione è quella della San Fernando Valley, California, luogo natío del regista Anderson e perciò a lui molto caro; il periodo è quello degli anni Settanta.

Così veniamo trascinati nel mondo del" prima" : prima del digitale, di Internet, della realtà virtuale...

Non ci sono stonature in questo film, che si è aggiudicato tre candidature agli ultimi premi Oscar: ogni tassello è al posto giusto ed è una ventata di aria fresca, con una colonna sonora strepitosa ad incorniciare la storia di Alana e Gary, che sentono urgenza di vita, di emozioni e hanno fame di amore.

E i due giovani corrono uno a fianco all'altra; corrono uno incontro all'altra, a volte raggiungendosi, altre volte allontanandosi, perché così vanno le cose. Cooper Hoffman, figlio del compianto Philip Seymour, e Alana Haim, presa in prestito dal mondo della musica, sono due talenti naturali, che bucano lo schermo con il loro sguardo, il loro carisma e l' alchimia perfetta che possiamo percepire nell' interpretazione di questi due ragazzi impegnati nella definizione del loro rapporto. Amore? Amicizia? Entrambe le cose? Allo spettatore scoprirlo, sicuri che in ogni caso non potranno che innamorarsene.

Voto: 9

Weekend al cinema con "Licorice Pizza"| Recensione a cura di Jessica Gori

3 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram