• Jessica Gori

Weekend al cinema con "Linee parallele" | Recensione a cura di Jessica Gori

Titolo: Linee parallele


Regia: Wanuri Kahiu


Cast: Lili Reinhart, Danny Ramirez, Aisha Dee, Andrea Savage, Luke Wilson, David Corenswet, Nia Long.


Trama: Natalie si è appena laureata e attende con trepidazione il momento in cui, insieme alla sua amica Cara, lascerà la sua città natale per trasferirsi a Los Angeles e iniziare a lavorare nel mondo della grafica per l'animazione, essendo molto brava nella realizzazione di fumetti.

Presa dall'entusiasmo si lascia andare alla passione con il suo amico Gabe e , dopo poche settimane, si ritrova ad effettuare un test di gravidanza..

Da quel momento la sua vita si sdoppia in due direzioni diverse.


Recensione: Per chi lo avesse visto, questo film targato Netflix ricorda" Sliding doors" , risalente agli anni '90.

Stavolta però la protagonista ha qualche anno in meno ed è in quel periodo della vita in cui c'è il passaggio dall'adolescenza all' età adulta e inizia a delinearsi il proprio futuro.

Eppure la realtà può spalancare diverse possibilità: un imprevisto.. e le cose in un attimo possono cambiare, costringendoci a dover riconsiderare i nostri progetti.

La giovane Natalie è proprio una fan della pianificazione, finché il risultato di un test di gravidanza non la mette nel panico...da esso

dipenderà tutto.

L' esito positivo o negativo, infatti, ci mostra i due percorsi diversi che la ragazza dovrà affrontare: quello in cui diventerà mamma della piccola Rosie e tornerà a vivere con i suoi, e quello in cui tenterà una carriera in California.

Natalie e l' amica Cara hanno il volto di Lili Reinhart e Aisha Dee, note rispettivamente per le loro interpretazioni nelle serie tv " Riverdale" e " The bold type".

Qui insieme per mostrare che forse il destino è già scritto per ognuno di noi, indipendentemente da ciò che facciamo.


Voto: 7


Weekend al cinema con "Linee parallele" | Recensione a cura di Jessica Gori

6 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram