Weekend al cinema con "Papa' per amore" | Recensione a cura di Jessica Gori

Titolo: Papà per amore (Parents d' eleves)


Regia: Noemie Saglio


Cast: Vincent Dedienne, Camelia Fordana, Anne Cherrier, Oscar Pauleau


Trama: Vincent è un ragazzo che vive nello stesso palazzo di Elise, una madre single.

Quando la donna gli chiede di fare da baby-sitter al figlio Bart, Vincent accetta.

Un giorno, però, a scuola del bambino viene richiesto un incontro genitori-figli ed Elise , impossibilitata per lavoro ad andare , chiede a Vincent il favore di sostituirla.

Bart approfitta della situazione per fare credere a tutti che l' uomo sia suo padre, dato che in realtà è figlio di un donatore sconosciuto.

Recensione: Per una piacevole e spensierata serata, questa commedia francese è l' ideale.

Con una struttura narrativa lineare e sottile ironia, arriva comunque dritta al cuore dello spettatore.

Se è vero che uno dei primi insegnamenti che si danno ai bambini è quello di dire sempre la verità, è altrettanto vero che a volte una piccola bugia a fin di bene forse non è poi così grave.

Quella detta da Bart è però un po' più che piccola, dato che mente sull'identità di un genitore, ma profonda è la motivazione: il bambino vuole sentirsi più integrato nella classe e non essere preso in giro dal compagno Max, che peraltro ha un padre arrogante quanto lui.

Per questa ragione, ma soprattutto per amore, come il titolo della pellicola recita, Vincent accetta di tenere il gioco a Bart: infatti è un colpo fulmine l' incontro con la sua giovane maestra Nora e farà di tutto per conquistarla, così come è riuscito a farsi amare da tutti i compagni di Bart e dalle loro mamme, grazie al suo innegabile savoir- faire.

E poi anche i più piccoli, spesso, sanno essere più saggi degli adulti stesso, basta saperlo ascoltare ...


Voto: 7


7 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram