• Jessica Gori

Weekend al cinema con "Persuasione" | Recensione a cura di Jessica Gori

Titolo: Persuasione


Regia: Carrie Cracknell


Cast: Dakota Johnson, Cosmo Jarvis, Henry Golding, Nikki Amuka-Bird


Trama: La giovane Anne Elliott ha 27 anni e non si è ancora sposata dopo aver rifiutato la proposta fattale otto anni prima da Frederick Wentworth, perché secondo la sua famiglia , appartenente alla nobiltà inglese, non era adatto a lei, essendo un semplice marinaio.

I due ex innamorati si incontrano però nuovamente perché gli Elliott sono costretti ad affittare la loro casa e trasferirsi a Bath: il nuovo inquilino è proprio il cognato di Frederick, nel frattempo promosso Capitano e quindi diventato molto più ricco.


Recensione: Dopo essersi presentato al grande pubblico nel ruolo sensuale di Anastasia nei film-scandalo della trilogia delle " 50 sfumature", Dakota Johnson, figlia d'arte della coppia Don Johnson e Melanie Griffith, è qui la dolce Anne, protagonista dell'ultimo romanzo della scrittrice inglese Jane Austen, pubblicato postumo dal fratello e non uno dei suoi migliori.

Questo è il terzo adattamento che ne è stato fatto ed è decisamente più piacevole del libro.

La storia però rispecchia appieno il mondo della Austen, dove le donne hanno sempre un ruolo preponderante e si dividono in quelle che ambiscono a seguire le convenzioni sociali, come un bel matrimonio con un uomo facoltoso, e altre che in qualche modo fanno della propria indipendenza il loro punto di forza, o almeno ci provano.

Così la Anne Elliott del 2022, che è la narratrice e si pone e ci pone una serie di interrogativi sulla vita, è capace di sorseggiare un buon vino e godere di alcuni momenti solo suoi, cercando di provare a soffocare i forti sentimenti che ancora nutre nei confronti di Frederick.


Voto: 6 1/2

Weekend al cinema con "Persuasione" | Recensione a cura di Jessica Gori

13 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram