Weekend al cinema con "Philomena" | Recensione a cura di Jessica Gori

Titolo: Philomena


Regia: Stephen Frears


Cast: Judi Dench, Steve Coogan, Sophie Kennedy, Mare Winningham, Sean Mahon, Simone Lahbib, Michelle Fairley, Barbara Jefford.


Trama: Philomena è una donna irlandese che, quando era giovanissima, ha partorito in un convento , ma ha dovuto dare il bambino in adozione forzatamente.

Decide però che è arrivato il momento di provare a cercare il figlio , al quale non ha mai smesso di pensare.

La affianca in questo percorso il giornalista Martin Sixsmith, rimasto senza lavoro.


Recensione: Tratto da una storia vera e dal romanzo di Martin Sixsmith" The lost child of Philomena Lee" , il film di Stephen Frears del 2013 racconta della struggente vita di questa donna e del suo disperato tentativo di recuperare almeno un po' di tempo perduto con il figlio Anthony.

Tornati in Irlanda, presso il convento a cui Philomena era stata affidata da ragazza , per trovare, invano, notizie relative all' adozione , le sue ricerche e quelle di Martin si spostano negli Stati Uniti, dove il bambino è cresciuto.

La straordinaria Judi Dench, che abbiamo ammirato spesso in ruoli da donna forte, potente o determinata , qui interpreta invece una fragile madre , che ha dovuto sopportare soprusi da giovane nel luogo dove aveva vissuto e che ha dovuto , suo malgrado, rinunciare a suo figlio, ma che in cuor suo ha sempre sperato di poterlo rivedere e riabbracciare.

Da un lato ci sono gli aspetti più crudi , riguardanti i comportamenti atroci messi in atto dalle suore nei confronti delle giovani madri da loro ospitate, ma dall'altro c'è il bellissimo rapporto di collaborazione e amicizia che si instaura tra il giornalista e Philomena: i loro sono due mondi completamente diversi , che sono entrati in contatto un po' per caso , ma che alla fine hanno unito le forze per andare in fondo alla verità.


Voto: 7

Weekend al cinema con "Philomena" | Recensione a cura di Jessica Gori

7 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram