• Jessica Gori

Weekend al cinema con "The Myerowitz stories" | Recensione a cura di Jessica Gori

Titolo: The Myerowitz stories


Regia: Noah Baumbach


Cast: Dustin Hoffman, Ben Stiller, Adam Sendler, Emma Thompson, Grace Van Patten, Adam Driver, Candice Bergen, Elizabeth Marvel


Trama: Matthew, Danny e Jean sono tre fratelli; il loro cognome è Myerowitz, ma in comune hanno solo il padre, perché sono figli di tre donne diverse.

Sì ritroveranno a New York in occasione di un evento in onore proprio del padre Harold, un ex scultore.


Recensione: Il film diretto, scritto e prodotto da Noah Baumbach, il regista di " Storia di un matrimonio", nel 2017, vede recitare fianco a fianco grandi nomi del cinema internazionale.

Dustin Hoffman prima di tutto, nel ruolo del patriarca Harold; Ben Stiller, Adam Sendler ed Elizabeth Marvel in quello dei figli; Emma Thompson, nel ruolo dell' ultima moglie, Maureen, donna tanto eccentrica e sopra le righe.

I Meyerowitz sono una famiglia allargata, che ad un certo punto ha preso strade diverse.

Baumbach ci mostra la vita dei suoi componenti attraverso la narrazione singola delle loro vite all'interno del racconto corale.

C'è però un momento in cui i tre figli devono ritrovarsi insieme e, per forza di cose, tutti i nodi vengono al pettine, mettendo in risalto alcune incomprensioni a lungo sopite.

Ben Stiller e Adam Sendler sono solitamente bravissimi nella comicità e qui, pur mantenendo una chiave ironica, tirano fuori anche il loro lato drammatico.

Sono i fratelli maschi, con due caratteri e due percorsi completamente differenti: ricco uomo d'affari il primo, aspirante musicista e ancora uomo irrisolto il secondo.

Ci sono però le nuove generazioni che incalzano, nella fattispecie Eliza, la figlia di Danny, e tutti tentano di ritrovare la serenità e un punto d' accordo per recuperare il loro rapporto e quello con il padre.


Voto: 7

Weekend al cinema con "The Myerowitz stories" | Recensione a cura di Jessica Gori

8 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook
  • Instagram